Quanti tipi e varianti di serrature per casseforti esistono

Per gestire in sicurezza valori e documenti esistono diversi tipi e varianti di serrature per casseforti. Il sistema di apertura è l’elemento centrale di un armadietto blindato o di una cassaforte. Il livello di protezione differisce a seconda del modello di serratura prescelto, a partire da quello classico, fino al più innovativo.

Serrature per casseforti: 4 tipi di apertura

Per proteggere gioielli, contratti e liquidi non c’è niente di più efficace che una cassaforte; che abbia una serratura con chiave, con combinazione, a codice digitale o biometrico la sicurezza è sempre garantita.

tipi serrature casseforti

modelli serrature casseforti

Quale sistema di serrature per casseforti scegliere? È importante tenere presente diversi fattori:

  • – Con quanta frequenza si dovrà aprire una cassaforte
  • – Quante persone avranno accesso alla serratura
  • – Quale sarà il valore dei beni custoditi
  • – Quale sarà la diligenza del proprietario.

Le serrature per casseforti con chiave sono le tipologie più classiche utilizzate per mettere in sicurezza i beni personali o aziendali. L’efficacia anti-scasso è notevole, alla pari di altri sistemi più innovativi. Naturalmente si richiede molta attenzione per non perdere le chiavi, compresa la copia di scorta nascosta in un luogo segreto.

Una serratura con combinazione meccanica offre un ulteriore valore aggiunto di protezione, ma richiede maggior tempo per sincronizzare i dischi e aprire la cassaforte. Il livello di sicurezza offerto si amplifica se oltre al sistema meccanico si aggiunge l’ausilio di una chiave.

Per avere un maggiore comfort nelle serrature per casseforti si consiglia l’utilizzo di un sistema digitale elettronico a codici numerici. Le combinazioni possono essere molteplici, e molte persone possono avere accesso all’armadio blindato anche senza chiave. Inoltre è possibile riprogrammare la password cifrata infinite volte per aumentare la protezione dei propri beni.

Per scegliere una serratura per cassaforte moderna ci si può affidare senza paura al sistema di apertura con impronta digitale od oculare, detto biometrico.

Come scegliere serrature per casseforti sicure

Il meccanismo di chiusura di una cassaforte è il fattore più importante per valutare il livello di protezione e la certificazione delle serrature di sicurezza. I modelli più semplici con codice meccanico e chiave a doppia mappa sono composti da doppio catenaccio e dischi, che permettono lo scorrimento dei cilindri. La combinazione è finalizzata con l’aiuto di chiavi o maniglie, le quali permettono l’entrata diretta nel cursore dell’ingranaggio. Non si tratta della migliore serratura per cassaforte, poiché dopo innumerevoli tentativi sulla manopola dei dischi si potrebbe accedere al codice di accesso segreto.

Tra i tipi e le varianti di serrature per casseforti esistono i modelli a dischi coassiali, che garantiscono infinite combinazioni e quindi un alto livello di sicurezza degli oggetti di valore custoditi. Con la presenza di serrature a 3 dischi risulta pressoché impossibile aprire la cassaforte, adatta quindi per commercio, banche e aziende. La variante di serratura a 3 pomelli combinatori è molto efficace, ma non permette di cambiare successivamente i numeri della combinazione.

I modelli più moderni di apertura per cassaforte contemplano meccanismi elettronici con tastiera numerica digitale. Chi è molto distratto può contare comunque sull’opzione di supporto con chiave classica. Le serrature per casseforti elettroniche ad uso domestico sono auto-alimentate con pile alcaline e garantiscono un’alta sicurezza contro le effrazioni.

Serrature per casseforti con impronta digitale

Una serratura per cassaforte a codice biometrico, con impronta digitale od oculare, è senza dubbio la soluzione più sicura per custodire oggetti di valore, documenti e liquidità. In caso d’emergenza è possibile sbloccare l’apertura tramite codice o chiave di supporto. Il meccanismo di apertura integrato è una garanzia per avere accesso ai propri beni senza timore di avere dimenticato la password, costituita da combinazioni innumerevoli composte tra le 3 e le 9 cifre.

Tra le varianti di serrature per casseforti a semicilindro profilato è necessario scegliere i modelli certificati dalla normativa europea che sono garantiti per 24 mesi. I meccanismi di apertura cassaforte sottostanno alla legislazione UE, che prevede con la norma EN 1300 diversi livelli di sicurezza. Il profilo anti-bumping dei migliori meccanismi per casseforti deve comunque essere corredato da brevetto, e dalla possibilità di sostituire il cilindro corazzato della combinazione di apertura.